L’estate che stiamo trascorrendo ci ha regalato delle stupende emozioni dipinte d’azzurro. Dalla Nazionale di calcio fino alle Olimpiadi, passando per il tennis, abbiamo gioito insieme agli Azzurri impegnati nelle diverse discipline sportive facendo entrare quest’estate nella storia dello sport italiano. E grazie a questi successi sportivi lo sport è tornato a essere centrale nelle attività delle persone. Questo è merito dell’entusiasmo derivato delle fantastiche imprese che sono diventate una vera fonte d’ispirazione sia per i più piccoli sia per i più grandi. Ma c’è un altro fattore molto importante che ha spinto le persone ad amare lo sport: il proprio benessere.

Eh sì, perché praticare sport per vincere una partita o battere un record rappresentano un grande successo, ma il successo più grande è quello che non si vede ma che sentiamo dentro di noi: il benessere del proprio corpo. E qualunque sia la disciplina che si pratica a giovarne prima di tutto sarà il proprio fisico insieme alla mente. Questo permette di raggiungere una forma psicofisica ideale per vivere ogni giornata con più energia e con la consapevolezza di poter affrontare le faccende del quotidiano con una maggiore consapevolezza di sé stessi. Superando i propri limiti, s’impara a conoscere meglio il proprio corpo e ad aumentare la propria autostima da qualunque livello si parta e qualunque sia la disciplina praticata. Ed è questo il più grande merito dello sport: ci insegna a conoscere noi stessi.

Per completare la ricerca di una vita sana ed equilibrata ci vuole qualcosa di più: si tratta dell’alimentazione. Il nostro corpo funziona come una macchina e come questa ha bisogno della giusta energia per muoversi. Ecco perché dietro al successo di molti atleti c’è un’accurata attenzione al cibo. La frutta è una delle principali risorse grazie alle loro proprietà nutrizionali come gli zuccheri e vitamine: arance, kiwi, pere, mele, lamponi, prugne e banane vengono definiti “frutti energetici” proprio per i loro alti contenuti nutrizionali.

Ovviamente, insieme alla frutta, non può mancare la verdura come carote, pomodori, spinaci, finocchi e broccoli che contengono molte vitamine e aiutano la circolazione. A questi si aggiungono i grassi che possiamo trovare nella frutta secca come noci e nocciole e, per chi è onnivoro, pesce e carne consumati con moderazione sono un’ottima fonte di nutrimento. Ma la vera fonte di energia per ogni sportivo è rappresentata dalle proteine. E la pasta di legumi rappresenta la scelta migliore capace di unire proprietà nutrizionali e gusto.

Con la Linea Farmo Bio, creata da soli due ingredienti, ceci e lenticchie, ogni sportivo può ricavare le energie necessarie per affrontare le proprie sfide conducendo una vita sana e ricca di benessere. E visto che ci teniamo molto anche al gusto, ecco una ricetta per dopo l’allenamento: Fusilloni Bio con pomodorini freschi, mais e scaglie di mandorle (la trovi qui). Ideale per chi pratica attività sportiva ma anche per chi non rinuncia alla bontà e alla bellezza di un piatto.

Articolo precedente Prossimo articolo